jewelleryelearning.com e le nuove frontiere dell’e-learning

Posted by : | On : 27-11-2010 | Comments 2
jewelleryelearning.com e le nuove frontiere dell’e-learning
Siamo partiti dal restyling del sito studioarrais.com, già realizzato tempo fa per lo Studio Arrais, scuola di design del gioiello di Firenze. Da qui abbiamo intrapreso con jewelleryelearning.com il primo passo verso l’e-learning e la creazione di corsi online. Ma cos’è l’e-learning ? Con questo termine si intende una nuova forma di didattica la cui nascita è conseguenza diretta dell’avvento di internet: l’insegnamento a distanza effettuato tramite gli strumenti offerti dalla rete. Nel nostro caso gli strumenti sono offerti da un sito: jewelleryelearning.com, appunto. Abbiamo strutturato studioarrais.com e jewelleryelearning.com come un blog per ciò che riguarda le funzioni più classiche di un sito web (descrizione delle attività, contatti, ecc.). Poi abbiamo filmato le diverse lezioni di disegno del gioiello tenute personalmente dall’insegnante all’interno dello studio in cui avviene l’insegnamento reale. Dopo aver effettuato il montaggio abbiamo caricato i filmati sul server, corredati dalle necessarie dispense in pdf. Ecco che l’allievo impossibilitato per qualsiasi motivo a seguire personalmentele lezioni può acquistare e scaricare tutti i corsi online di disegno del gioiello, può chiedere direttamente spiegazioni all’insegnante tramite skype, ottenendo al termine dell’apprendimento l’attestato di frequenza che viene rilasciato a fine corso. Quella che qui abbiamo realizzato è solo una delle...

Siti internet e badge di Facebook

Posted by : | On : 11-11-2010 | Comments (0)
Siti internet e badge di Facebook
Quando progetto un sito internet per un potenziale cliente prevedo sempre tra le funzioni che dovranno essere presenti nelle pagine web la presenza del badge di Facebook. E spiego poi al mio interlocutore che per poter creare e utilizzare questo quadratino pieno di foto è necessario avere un account e una pagina aziendale su Fb. Il più delle volte il cliente reagisce con un’espressione tra lo stupore e la sufficienza. I meno timidi me lo dicono chiaramente: “che c’entro io/la mia azienda con Facebook ?”. Sì, perchè hanno in mente l’immagine che i mass media tradizionali danno del social network. Un gioco, un divertimento, quando non una perdita di tempo, il trastullo di un’accozzaglia di ragazzini un po’ teppisti, un modo semplice e masochista di ritrovare tutti insieme i propri compagni di scuola… Sono perciò ignari di che cosa sia il Web 2.0 e dell’importanza che riveste per rafforzare la presenza in rete di un sito o di un blog. Sono inconsapevoli della potenza pubblicitaria e aggregativa di Facebook e dei Social Networks e di come il ruolo dei motori di ricerca sia stato da questi addirittura ridimensionato. Il proprietario di un sito internet non solo dovrebbe essere presente su Facebook, ma dovrebbe cercare di allargare il più possibile la sua presenza nei Social aprendo account anche su Twitter, Viadeo, Linkedin, Xing, Myspace… Naturalmente l’uso di questi strumenti deve essere relazionato con l’azienda....